Frontline: le soluzioni per combattere i parassiti

Frontline è l’antiparassitario più utilizzato per combattere pulci, zecche e pidocchi, e può essere facilmente acquistato online sul sito Bauzaar.it. Sviluppato principalmente per le esigenze dei cani, alcune sue soluzioni sono adatte anche all’applicazione sui gatti, in modo tale che tutti i pet della famiglia possano vivere sereni e senza fastidi. Il prodotto è disponibile con diverse metodologie di applicazione, così da garantire una costante copertura per ogni esigenza. I parassiti degli animali domestici hanno caratteristiche infestanti e dopo la schiusa delle uova, che vengono depositate nel pelo dei pet, le larve tendono a diffondersi in casa, causando non pochi fastidi anche agli umani. L’antiparassitario ha esattamente lo scopo di evitare tutto questo con un’azione preventiva, fornendo l’adeguata protezione agli animali per scongiurare la colonizzazione. Bisogna fare
sempre attenzione all’uso che ne viene fatto, perché gli antiparassitari specificatamente realizzati per la prevenzione sui cani non possono essere utilizzati sui gatti, a meno di diverse indicazioni.

Frontline: le linee prodotto

Sono principalmente due le linee di antiparassitari proposti da Frontline per prevenire la colonizzazione.
– Frontline Combo
– Frontline Tri-Act
Ognuna delle quali svolge una specifica azione utile alla prevenzione e all’eliminazione dei parassiti già presenti sugli animali.

Fronline Combo

Questo è un prodotto antiparassitario topico che può essere utilizzato sia sui gatti che sui cani. Può essere utilizzato anche sui cuccioli, a patto che, i cani abbiano raggiunto almeno il peso di 2 Kg (oppure 8 settimane di vita) e nel caso si tratti di gatti che abbiano raggiunto almeno il peso di 1 Kg (oppure 8 settimane di vita). La sua composizione non è dannosa nemmeno per gli esemplari femmina in gravidanza o in allattamento.
Frontline Combo è un prodotto che, come dice il nome stesso, svolge una doppia azione grazie alla combinazione di due principi attivi: Fipronil e dell’IGR (S)-methoprene. Il Fipronil è un composto chimico sintetico che agisce su determinati recettori che sono presenti esclusivamente sugli animali invertebrati, quindi anche sui parassiti, senza interagire minimamente con la salute del cane. Causa un’attività anomala del sistema nervoso centrale, il che causa la morte le pulci entro 24 ore e quella di pulci e zecche entro le successive 48 ore. L’IGR (S)-methoprene, invece, è un regolatore della crescita degli insetti, che in questo caso viene utilizzato per stroncare lo sviluppo delle larve, portandole alla morte. E’ un ovicida piuttosto potente, che non agisce esclusivamente mediante penetrazione all’interno dell’uovo ma anche attraverso la cuticola dei parassiti adulti. E’ chiaro che la sua azione sia funziona
le all’inibizione dello sviluppo e, quindi, della colonizzazione e ha un’efficacia media di 8 settimane nei cani e di 6 settimane nei gatti. In ogni caso, l’azienda ha sviluppato soluzioni specifiche per cuccioli e per gatti, preparate con il giusto dosaggio di principi attivi e, a tal proposito, se si rende necessario il trattamento antiparassitario in cuccioli che non rispettano le caratteristiche minime specificate da Frontline, esiste la soluzione spray (e non topica) che può essere impiegata già dal secondo giorno di vita degli animali.

Frontline Tri-Act

Questo prodotto è specifico per l’utilizzo sui cani e non dev’essere impiegato su altri animali. La sua funzione è regolata dalla presenza di due principi attivi, il Fipronil e Permetrina. Quest’ultima è una neurotossina del gruppo dei piretroidi, che agisce sui canali del sodio attraverso la membrana cellulare dei soggetti sensibili; la Permetrina ne modifica il ciclo di attivazione e inattivazione, il che porta il parassita a morte certa. Frontline Tri-Act agisce in maniera topica, per contatto diretto con i parassiti e non limita la sua azione solamente alle pulci, zecche e pidocchi, ma agisce anche contro pappataci, zanzare, e mosche cavalline. Del Fipronil si è parlato ampiamente nel paragrafo precedente e se questo principio attivo è compatibile anche con l’utilizzo sui gatti, è la presenza della Permetrina che rende la versione Tri-Act del prodotto inadatta all’utilizzo sui felin
i, perché ne causa l’avvelenamento, giacché non sono dotati degli enzimi necessari allo smaltimento.
E’ sia un repellente che un insetticida. Può essere utilizzato anche nei cuccioli, purché abbiano raggiunto un peso di almeno 2 Kg o, comunque, abbiano almeno 8 settimane di vita.

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi