COMMERCIO ANIMALI

fonte

Stop al commercio e alla detenzione degli scoiattoli Un importante passo avanti nella tutela degli animali.

Plauso della Lega Nazionale per la Difesa del Cane ai Ministri dell’Ambiente, delle Politiche agricole e dello Sviluppo economico per l’emanazione del decreto che vieta il commercio, l’allevamento e la detenzione di alcune specie alloctone di scoiattoli (Sciurus carolinensis, Callosciurus erythraeus e Sciurus niger), tra cui quello grigio, oggetto di una campagna mirata alla sua eradicazione.
Un testo rilevante, poiché affronta la questione del commercio degli animali e non soltanto il contenimento sul territorio degli scoiattoli alloctoni. Infatti, le misure di controllo, hanno ben poco significato finché e’ consentito allevare e commercializzare le specie “incriminate”.
Lega Nazionale per la Difesa del Cane auspica che il decreto sia pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il prima possibile, poiché gli animali non possono essere usati come oggetti da vendere, comprare, o disfarsi a proprio soddisfacimento. Questo atteggiamento scellerato, oltre che causare gravissimi danni alla biodiversità, ha purtroppo azionato spietati stermini di massa causando la morte di tantissimi animali.
Un primo passo quindi che ci fa sperare in una nuova politica in materia di gestione delle specie alloctone, che tanto quanto le altre, non devono essere oggetto di compravendita.

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: Le notizie della Lega del Cane
Altre informazioni inerenti COMMERCIO ANIMALI: , Sara, http://www.legadelcane.org/feed/, LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE, LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi