CACCIA ALLA VOLPE

CACCIA ALLA VOLPE

fonte

Cuccioli sbranati e adulti presi a fucilate; sorpresi indifesi nel posto dove si sentono più al sicuro. Ecco che cos’è la “caccia alla volpe in tana”, autorizzata a partire dal primo aprile come attività di controllo negli istituti faunistici della Provincia di Siena, e non solo.

Una pratica barbara che va a sovrapporsi alla crudeltà della caccia, In questa nostra società il rispetto della natura e della vita di altri esseri viventi pare sempre più simile a una concessione, data in via eccezionale, soltanto a fronte di qualcosa in cambio.
Tutti insieme chiediamo di salvare dall’imminente sterminio l’unico predatore sopravvissuto sui territori martoriati da caccia, urbanizzazione e veleni. Questi animali preziosissimi, gli unici che possono ancora contribuire a tenere sotto controllo l’espansione delle loro prede, verranno uccisi per un motivo ben preciso: le volpi saranno sterminate perché si cibano di lepri e fagiani, animali sui quali i cacciatori intendono mantenere l’esclusiva licenza di massacro.

Questa è solo l’ultima di una serie di proroghe che vanno avanti dal 2007 con modalità stabilite in accordo con l’Istituto Superiore Protezione Ambiente, ente scientifico per la gestione faunistica, e che prende il nome di “attività di controllo”. Insomma, mentre la caccia vera e propria è stabilita attraverso il calendario venatorio e circoscritta a precisi periodi dell’anno, le cosiddette attività di controllo vengono decise al di fuori di questi, motivati da: sovrappopolazione, danni all’agricoltura o alla fauna selvatica, rischio sociale. Altro che “attività di controllo”. I cosiddetti danni prodotti dalla volpe, sono causati dalla riduzione e dal depauperamento degli habitat naturali, che spingono questo predatore, timido e schivo, ad entrare in contrasto con l’uomo. E La risposta non può essere lo sterminio come sempre accade.

Chi ha a cuore i diritti degli animali può scrivere una mail di protesta per fermare questa ennesimo massacro indirizzandola a:

presidente@provincia.siena.it; gabriele.berni@provincia.siena.it; annamaria.betti@provincia.siena.it; marmugi@provincia.siena.it; bianchi@provincia.siena.it; bianchi@provincia.siena.it; serena.signorini@provincia.siena.it; viviani@provincia.siena.it; saletti@provincia.siena.it; palazzi_l@provincia.siena.it; fazzi@provincia.siena.it

Un grazie di cuore a tutti coloro che vorranno partecipare

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: _ Le notizie della Lega del Cane
Altre informazioni inerenti CACCIA ALLA VOLPE: , Sara, http://www.legadelcane.org/feed/, LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE, LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi