Cioccolato, cibo pericoloso per i cani

<!– AdSense Now! V3.50 –> <!– Post[count: 3] –> <!– cani_articolo –> (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Cioccolato Chi possiede un cane conosce l’attrazione che sprigiona il cioccolato sul proprio amico, ma anche il rischio che può derivare dall’assunzione. Il cioccolato è davvero così dannoso e …

via Cani:

Cioccolato, cibo pericoloso per i cani



Cioccolato

Cioccolato

Chi possiede un cane conosce l’attrazione che sprigiona il cioccolato sul proprio amico, ma anche il rischio che può derivare dall’assunzione.

Il cioccolato è davvero così dannoso e tossico per Fido? Esiste una reale pericolosità che può aggravare lo stato di salute del quadrupede, conducendolo alla morte? La risposta è affermativa, il cioccolato è velenoso se assunto in quantità eccessive e può risultare mortale.

I sintomi da avvelenamento da teobromide sono numerosi ed appaiono entro poche ore fino a 24 ore dall’ingestione della cioccolata.
La cioccolata permane nello stomaco dell’animale per lungo tempo. Appena essa viene assorbita nel sistema circolatorio l’animale presenta i seguenti sintomi:

– vomito
– aumento del ritmo respiratorio e del battito cardiaco
– diarrea
– tremore muscolare
– incontinenza urinaria
– convulsioni
– Iperattività
– coma

Non c’è antidoto per l’avvelenamento da teobromide.
La terapia è quella di sostenere le funzioni vitali di base dell’animale, prevenendo l’ulteriore assorbimento della cioccolata, sollecitandone l’eliminazione e trattando i sintomi. Se sono passate meno di due ore dall’ingestione, il primo passo da fare è indurre il vomito. Ciò dovrebbe sbarazzare il 70 % dl contenuto dello stomaco. Il cioccolato si può infatti sciogliere e formare una palla nello stomaco che può essere difficile rimuovere.
Se il cane ha mangiato una quantità che può essere tossica, non basta solo indurre il vomito.L’animale dobrebbe essere ospedalizzato finchè il malanno non sia passato. Il veterinario darà all’animale ripetute dosi di carbone attivo per rimuovere il veleno dall’organismo più velocemente e riducendo l’eccessivo assorbimento. I segni vitali (cuore e respirazione) devono essere accuratamente monitorati durante la terapia. Il miglior trattamento è comunque evitare l’accidentale ingestione: tenete i vostri cani lontano dalle tentazioni.
1) Mai lasciare la cioccolata incustodita alla portata dei vostri animali
2) Mai dare cioccolatini come premio
3) Mai dare per scontato che l’animale sta bene se ha vomitato dopo aver mangiato la cioccolata
La tossicosi da cioccolata è un vero e proprio killer, ma è un killer che si può prevenire. Se pensate che il vostro cane abbia mangiato una dose pericolosa di cioccolata, consultate immediatamente il vostro veterinario.

Per questo post si ringrazia:

Cani

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Cioccolato, cibo pericoloso per i cani

Cioccolato, cibo pericoloso per i cani

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi