Il must have della primavera per i nostri cuccioli: l’antiparassitario per cani

Se avete un cane da molto tempo sapete bene che la stagione primaverile porta con sé non solo temperature ideali per giocare al parco o fare il bagno a mare con i nostri cani, ma anche una serie di piccoli e fastidiosi inconvenienti: con l’aumento delle temperature e del tasso di umidità proliferano, infatti, le zecche, le pulci e gli insetti volanti che se non tenuti a bada con i giusti strumenti, possono causare moltissimi problemi ai nostri cuccioli. Durante tutto l’anno si dovrebbe, almeno una volta al mese, utilizzare di norma l’antiparassitario per cani; tuttavia, in modo specifico in primavera e in estate, esso deve diventare un vero e proprio must have di cui non bisognerebbe fare a meno e che si dovrebbe sempre tenere a portata di mano. Ma vediamo insieme a cosa serve e come utilizzarlo al meglio!

Antiparassitario per cani: per combattere i pidocchi

L’antiparassitario viene utilizzato, tra le altre cose, anche per combattere i pidocchi. I pidocchi, come in molti già sapranno, sono parassiti del pelo specie-specifici. Ciò vuol dire che essi riescono a proliferare unicamente su una determinata regione corporea. Possono essere trasmessi sia tramite il contatto diretto, sia attraverso quello indiretto ossi per mezzo del passaggio di cuscini, coperte, lenzuola o spazzole infestate. L’infestazione si verifica, di solito, in situazioni di sovraffollamento, di scarsa igiene o in soggetti debilitati a causa di altre malattie. Diversamente da altri parassiti,  pidocchi proliferano in inverno perché il pelo rappresenta l’habitat perfetto per questo tipo di parassita. I sintomi più comuni tra i cani infestati dai pidocchi sono il prurito, le lesioni e la perdita del pelo. Nel caso in cui il vostro cane dovesse presentare uno di questi sintomi, sarà necessario rivolgersi o al veterinario o al negozio di animali di fiducia in cui potrete acquistare l’antiparassitario per cani o il prodotto più giusto per sopperire al disagio.

Antiparassitario per cani: per combattere le zecche e le pulci

Per quanto riguarda le pulci, bisogna sapere che non è facile né immediato individuarle a occhio nudo in quanto esse sono molto veloci e si spostano con grande rapidità in mezzo al pelo del cane. Esse sono riconoscibili sono attraverso le feci di cui lasciano evidente traccia sulla superficie del pelo. Le zecche, invece, possono essere scoperte, passando la mano sul manto del nostro cane e prestando particolare attenzione alla testa, al collo e alla base delle orecchie. Esse possono essere rimosse tirando delicatamente ma, nel caso in cui dovessero essere presenti in grandi quantità, è certamente meglio affidarsi alle proprietà di un buon antiparassitario per cani.

 

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi