Cani: consigli pratici per la cura e l’igiene

Chiunque abbia deciso di acquistare o adottare un cane deve prendersi cura della sua igiene in maniera particolarmente accurata. Amare un cucciolo non significa solamente dedicargli attenzioni, farlo giocare o portarlo a spasso, ma occuparsi di lui come se fosse un essere umano bisognoso di cure.

Fin dai primi mesi di vita, è molto importante abituarlo a trattamenti di pulizia e spazzolatura giornaliera, poiché questi attimi dovranno essere vissuti come relax e distensione. In questo modo si avrà l’opportunità di eliminare fastidiosi parassiti, ma non solo: la cura e l’igiene del cane non riguarda esclusivamente il pelo, ma ogni singola parte del suo corpo.

L’igiene orale è importantissima per la salute del cane, esattamente come per noi esseri umani. La pulizia dei denti aiuterà il vostro migliore amico a quattro zampe ad evitare infezioni o patologie alla dentatura e alle gengive. Inoltre, potrete prevenire l’alitosi. Per lavare i denti al cane dovrete abituarlo fin da piccolo, utilizzando uno spazzolino apposito. Esistono numerosissime soluzioni per coloro che oppongono resistenza a spazzolini e dentifrici, come spray, gel per l’igiene orale, snack da masticare e giocattoli in grado di massaggiare le gengive. In questo modo, si potrà prevenire la formazione di placca e tartaro, nemici indiscussi per la salute della sua bocca.

prodotti-per-cani

Anche le zampe devono essere pulite in maniera accurata, poiché nella maggior parte dei casi il cane tende a leccarsele. Per igienizzarle al meglio, sfruttate delle semplici salviettine umidificate, soprattutto dopo ogni passeggiata. Così come per denti e zampe, anche gli occhi devono essere curati con la massima attenzione. Bisognerà eliminare le impurità e le secrezioni lacrimali con del cotone o delle soluzioni oculari acquistabili in qualsiasi farmacia.

Le orecchie, soprattutto nelle razze Setter, Labrador, Bassotto, Cocker, Beagle o simili, devono essere curate con molta attenzione, poiché cadenti. Almeno una volta a settimana dovrete pulirle utilizzando dei cotton fioc imbevuti in una soluzione specifica prescritta dal veterinario di fiducia. Anche le parti intime devono essere pulite a fondo, utilizzando un detergente dal PG neutro e un panno umido; dopo le passeggiate, si potranno utilizzare salviette umide o carta igienica bagnata con dell’acqua.

Il pelo è un’altra delle caratteristiche canine da non sottovalutare quando si parla di igiene: in questo shop per cani vi sono tanti prodotti per la toelettatura e pulizia, ma ricordate che ogni cane ha bisogno di trattamenti specifici in base alla tipologia del suo pelo. La prima rasatura può avvenire intorno ai 5-6 mesi di vita, ma i bagnetti possono essere fatti già intorno ai 3 mesi. Prima di lavare il cane, spazzolatelo con cura per togliere peli morti, soprattutto dopo il periodo di muta, o parassiti.

La presenza di un cane in famiglia implica numerose responsabilità e cambiamenti di vita, soprattutto per quanto riguarda il tempo e le varie esigenze di cui il peloso avrà bisogno. Sarà compito di ogni padrone occuparsi del suo benessere e della sua salute, anche per quanto riguarda e unghie, spesso trascurate e considerate poco importanti dal punto di vista igienico.

Non tutti sanno che le unghie, se non curate, possono provocare infezioni e traumi nel caso in cui crescano troppo, incurvandosi. Di conseguenza, la pulizia delle unghie deve essere fatta periodicamente, anche se a moltissimi cani non piace farsi toccare le zampe. Ciò che serve di più in questa pratica è la pazienza, cercando di tranquillizzare il proprio animale.

Per prima cosa, eliminate i grovigli di pelo che potrebbero formarsi a causa della sua eccessiva lunghezza; successivamente, bisognerà tagliare le unghie con delle forbici apposite per cani. Tuttavia, è necessario prestare la massima attenzione, evitando di tagliare troppo e causare sanguinamenti.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment