Cibo per cani, come scegliere quello più adatto

Avere un cane come animale domestico significa mettersi in casa un concentrato di affetto, lealtà, coccole e divertimento, ma anche di doversi prendere cura da quel momento in avanti delle esigenze e dei bisogni di un altro essere vivente. Facile a dirsi ma un po’ meno a farsi, perché come ogni essere vivente anche il cane ha i suoi gusti e le sue necessità: questo vale anche a soprattutto in campo alimentare. A seconda della razza, della taglia e dell’età, ogni cane ha esigenze specifiche e imparare a riconoscerle è di fondamentale importanza per non rischiare di causargli problemi, sofferenze e disturbi. Spesso però i cani sono esseri molto golosi e con i loro occhioni dolci e sguardi supplici sono capaci di intenerire chiunque pur di avere un pezzo di brioche, una fettina di prosciutto o un cubetto di pancetta… Attenzione però! Avere un cane come animale domestico significa anche conoscere quali alimenti sono nocivi per il vostro amico a quattro zampe:

  • il cioccolato è il cibo più pericoloso in assoluto per il cane (e per il gatto). Nonostante l’apparenza innocua, infatti, per i nostri amici pelosi rischia di essere letale.
  • Il lievito è anche molto rischioso: per questo motivo bisogna assolutamente evitare di far assaggiare al cane gli impasti crudi per il pane o per la pizza.
  • Alcool e luppolo: mai far assaggiare al proprio cane vino o birra! Possono infatti causare difficoltà respiratorie e convulsioni gravi.
  • Le noci sono assolutamente sconsigliate nella dieta del cane, perché possono avere effetti collaterali gravi.
  • La cipolla è pure da evitare, perché nei cani può provocare danni ai globuli rossi.
  • Gli ossicini del pollo, pur non avendo controindicazioni in termini nutritivi, possono causare lezioni all’apparato digerente o soffocamenti, quindi cerchiamo di evitarli nella ciotola del cane!

Basta questo elenco a farci capire che quando si tratta di cibo per cani si parla di una tematica ampia e complessa ma di vitale importanza per assicurare ai propri amici pelosi una qualità della vita elevata e una buona salute. E se in passato si prestava pochissima attenzione a ciò che gli animali ingerivano, oggi la situazione è fortunatamente cambiata e sono nate e cresciute ditte e aziende che hanno fatto della dieta degli amici a quattro zampe la loro mission. Una di esse è Giuntini, che ha lanciato la linea ItalianWay per rispondere proprio all’esigenza di gusto, qualità e protezione per cani e gatti. La linea ItalianWay coniuga infatti la scelta dei migliori alimenti della tradizione mediterranea con l’attenzione alla taglia, all’età e alle eventuali intolleranze del cane: alimenti secchi e umidi a base di pollo, riso, salmone, aringhe, anatra e tacchino e rigorosamente senza coloranti artificiali, ogm e aromi. Peculiarità della “Ricetta della vita” ItalianWay – brevettata da Giuntini in collaborazione con l’Università di Perugia – è l’utilizzo di ingredienti molto vantaggiosi per la dieta degli animali domestici (come aglio in polvere, olio di rosmarino, pomodoro e olio di origano), combinati in modo da poter offrire linee specifiche e adatta per qualsiasi età e intolleranza del cane.

Share this post:

Related Posts

Leave a Comment